Scegliere ed usare bene la cipria: tutti i trucchi

Una leggera spolverata di cipria è il tocco finale perfetto per un make up impeccabile. Questo piccolo, spesso ignorato prodotto, è infatti molto versatile: regola il trucco, aiutandolo a durare più a lungo, uniforma la pelle, nasconde piccole imperfezioni, può assorbire l’olio in eccesso e persino aumentare la protezione solare.

La cipria non è certo la parte della nostra routine di make-up più eccitante, ma può giocare un ruolo importante nell’aggiungere quel di più al tuo aspetto finale, per non parlare del fatto che il tuo trucco durerà più a lungo se la utilizzi. Se pensi che la cipria non sia per te, è probabile che tu non abbia ancora trovato quella giusta per te. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a trovare una polvere che funzioni al meglio per il tuo tipo di pelle e le tue esigenze.

Come scegliere la cipria perfetta

Ma per ottenere tutti questi benefici, è necessario scegliere la giusta polvere non solo per il suo colore, ma anche per il tipo e le esigenze della pelle. Come trovarlo tra le migliaia di ciprie sul mercato? Ecco cosa dovresti cercare in una buona polvere:

Il colore giusto

Una polvere dovrebbe essere dello stesso colore della tua pelle o ti sembrerà di indossare una maschera. Evita le sfumature con toni troppo arancioni o troppo rosa e opta invece per tonalità neutre, come un beige intenso o un marrone scuro se la tua carnagione è particolarmente scura. Se non riesci a trovare una corrispondenza esatta per il tuo incarnato, opta per una polvere traslucida. Perché sì! Esistono anche dei particolari tipi di cipria, trasparenti, che svolgono bene il loro lavoro e “sigillano” il trucco sul tuo viso.

La finitura del prodotto

Scegli una cipria con una finitura sottile e brillante che darà un bagliore piacevole e naturale alla tua carnagione. Se hai la pelle grassa, una finitura opaca sarebbe una scelta migliore. Invece, evita polveri molto scintillanti in quanto possono farti sembrare una pallina dell’albero di Natale, ecco.

Struttura

Una buona cipria ha una texture leggera e setosa che scivola dolcemente sulla pelle e si fonde in modo uniforme col tuo incarnato senza sembrare pastosa né accentuando le rughe sottili. Invece le trame più dense dovrebbero essere evitate.

Se vuoi una cipria che migliori la resistenza del tuo trucco, cerca i prodotti etichettati come “fissanti“. Queste ciprie polivalenti possono impedire ai fondotinta di sbiadirsi e, in una certa misura, proteggerli dagli effetti del calore e dell’umidità sulla pelle.

Se hai la pelle grassa o mista, prendi in considerazione una cipria che sia descritta come “opacizzante“, “seboregolatrice“, o che più generalmente aiuti a togliere l’effetto lucido dalla pelle. Una polvere con queste qualità generalmente ha degli additivi assorbenti aggiuntivi per aiutare con i problemi di pelle grassa. Tuttavia, questa non è la polvere che fa per tutti coloro che presentano una pelle secca o molto secca perché l’assorbenza  probabilmente renderà la pelle asciutta, più rigida e scomoda.

Cosa succede quindi se hai la pelle secca? L’uso della polvere è comunque una buona idea perché può impedire che il trucco si disfi. Basta cercare formule un po’ più leggere sugli ingredienti assorbenti, come gli amidi e le argille. Se vuoi ravvivare la pelle opaca e secca, scegli prodotti con parole come “illuminante”, “rimpolpante” o “idratante” nelle loro descrizioni. Questi tipi di cipria generalmente includono pigmenti minerali che riflettono la luce dal viso e hanno una consistenza più morbida.

Come si applica la cipria?

Una volta che hai preso la tua cipria, è ora di metterla al lavoro per te. L’applicazione su tutto il viso può sembrare la soluzione più semplice, ma la maggior parte delle persone non ha bisogno di una copertura piena su tutto il volto.

Troppa polvere su tutto il viso, infatti, anche se è la polvere più fine e leggera, può dare un effetto “gesso” al tuo make-up ed enfatizzare le irregolarità della pelle, come cicatrici e secchezza.

Se stai cercando di fissare il fondotinta, una spolverata fine è tutto ciò di cui hai veramente bisogno. Per combattere l’aspetto oleoso della pelle, passa un po’ di cipria nelle aree in cui la lucentezza è la tua più grande preoccupazione. Per fissare il correttore, applicalo solo alle aree in cui indossi il correttore. Se vuoi aggiungere luminosità alla pelle, metti la polvere sulle aree in cui la luce colpisce naturalmente il viso (come gli zigomi, il naso e la fronte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *