Per gli amanti del vintage: il ritorno della macchina da scrivere!

Dall’introduzione del personal computer, la macchina da scrivere è stata sempre più relegata nel dimenticatoio. Tuttavia, le macchine da scrivere sono ancora lo strumento più efficiente per molte attività, in particolare quando si utilizzano pagine o moduli prestampati da compilare. Di conseguenza, le aziende di solito ritengono di dover mantenere almeno una buona macchina da scrivere a disposizione per queste evenienze ma in realtà, anche gli amanti del vintage si stanno mobilitando per rivivere (o vivere?) un po’ dei bei vecchi tempi con questo oggetto.

Perché comprare una macchina da scrivere

Le macchine da scrivere hanno tre vantaggi principali rispetto alle stampanti laser più utilizzate in ufficio.

  • Innanzitutto, le macchine da scrivere non devono stampare in maniera postuma nulla, consentendo di completare moduli in più parti senza stampare in differita ciascun foglio ma vedendolo crearsi davanti ai nostri occhi.
  • Un secondo vantaggio è che le parole possono essere facilmente allineate con gli spazi vuoti su una pagina. Ciò rende la macchina da scrivere meglio equipaggiata per gestire moduli prestampati o altri documenti in cui la sostituzione del tipo è molto importante.
  • Un terzo vantaggio delle macchine da scrivere è la sua capacità di gestire fogli di forma insolita. I rulli di una macchina da scrivere generalmente possono gestire queste pagine molto meglio di una stampante standard.

Tipologie di macchine da scrivere

Le macchine da scrivere sono generalmente disponibili nelle versioni base e quelle integrate con display. Le versioni di base digitano direttamente sulla pagina, mentre le versioni di visualizzazione hanno display integrati per apportare correzioni prima che le parole vengano digitate. Alcuni modelli di macchine da scrivere sono piuttosto sofisticati, con display a schermo intero e funzioni avanzate di elaborazione testi. Tuttavia, a un certo punto, gli utenti potrebbero semplicemente preferire l’uso di un computer a tutti gli effetti con un programma di elaborazione testi.

Come scegliere una macchina da scrivere

Una delle caratteristiche più importanti da esaminare quando si sceglie una macchina da scrivere è la capacità di cancellazione dell’unità. La maggior parte delle macchine da scrivere moderne memorizza alcune centinaia di caratteri in memoria dopo la digitazione, consentendo di cancellare lettere o addirittura intere righe di testo con il semplice tocco di un pulsante. Le macchine da scrivere dovrebbero anche essere dotate di una chiave di cancellazione manuale, in modo che il dattilografo possa correggere gli errori non più in memoria.

Una seconda preoccupazione è quale carta di dimensioni manterrà la macchina da scrivere. La maggior parte delle macchine da scrivere contengono carta larga fino a 14 pollici. Tuttavia, ci sono alcuni modelli che hanno una capacità massima molto più stretta. Altri modelli extra-wide possono accettare fogli di larghezza pari a 21 pollici.

Controlla anche se si potranno inserire fogli molto spessi  attraverso la macchina da scrivere. Le etichette e le schede dei file sono talvolta troppo spesse per alcune macchine da scrivere, in particolare quelle progettate per l’uso domestico. Altri possono supportare l’uso di fogli spessi, ma non sono in grado di tenere un foglio dritto quando ci si avvicina al fondo della pagina.

Infine, se si stampa comunemente su moduli a più parti, assicurati che la macchina da scrivere possa stampare abbastanza a sufficienza per trasferire un’immagine tramite moduli a quattro o cinque parti. Alcuni modelli sono dotati di un’impostazione di controllo delle impronte, che consente di aumentare la pressione per alcune tipologie particolari di moduli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *