Guida all’acquisto delle fotocamere

La maggior parte di noi possiede già una fotocamera buona sotto forma di uno smartphone e sapere esattamente quando una telecamera dedicata costituisce un vantaggio reale può essere difficile da determinare. I prezzi per le nuove telecamere vanno da un paio di centinaia a qualche migliaia di euro, con numerosi marchi e modelli per ogni livello lungo la strada. Avete bisogno di un costoso modello di obiettivo intercambiabile o sarà sufficiente un semplice punto di ripresa per illuminare il vostro soggetto?

Guida all’acquisto di una fotocamera digitale

Questa guida è progettata per convincere tutti coloro che hanno intenzione di acquistare fotocamere per la prima volta a scegliere la giusta direzione per rispondere a tali domande. Potresti anche trovarlo utile se non hai acquistato una fotocamera in molti anni e stai cercando di aggiornare finalmente. Questo articolo farà riferimento a diverse dimensioni del sensore: è una buona idea familiarizzare con quelle di prima, o scorrere verso il basso fino alla sezione “mito dei megapixel” di seguito per una breve panoramica sul perché i sensori più grandi scattano foto più nitide.

Quanti tipologie di fotocamera esistono?

Le fotocamere sono disponibili in tutte le forme e dimensioni e nessun modello è oggettivamente migliore – la fotocamera funziona per te dipende interamente dalle tue esigenze specifiche. Il primo passo è identificare il tipo di fotocamera che desideri.

Ci sono tre categorie di base: compatta / punta e scatta, lente intercambiabile mirrorless e reflex digitali (che generalmente sono fotocamere professionali). All’interno di ciascuna gamma, vi sono molte varianti diverse: alcuni modelli point-and-shoot sembrano DSLR, alcune fotocamere mirrorless sono incredibilmente compatte mentre altre sono molto più grandi, ecc. Ecco cosa troverai in ogni categoria.

Fotocamere mirrorless

Questa categoria offre una qualità delle immagini superiore, opzioni più creative e prestazioni più veloci rispetto ai point-and-shoot, senza la maggior parte di una DSLR. Il nome “mirrorless” deriva dal fatto che queste fotocamere non hanno lo specchio che normalmente troveremmo in una reflex digitale, e allo stesso modo non hanno nemmeno un mirino ottico. Invece, le telecamere mirrorless sono sempre in modalità live view, sia che si guardi lo schermo LCD o attraverso un mirino elettronico (EVF).

Le fotocamere mirrorless tendono ad essere più costose rispetto alle fotocamere compatte, ma i modelli entry-level sono spesso più economici dei point-and-shoot (letteralmente “inquadra e scatta”) premium.

Esistono diversi formati di fotocamere mirrorless utilizzate da marche diverse. Panasonic e Olympus condividono il formato Micro Four Thirds (MFT), il che significa che è possibile utilizzare obiettivi Panasonic su una fotocamera Olympus e viceversa. Fujifilm utilizza il sensore APS-C più grande per i suoi modelli X Series e Sony produce fotocamere mirrorless sia con APS-C che con sensori full-frame (35mm) più grandi. Canon e Nikon hanno introdotto le fotocamere mirrorless full-frame nel 2018 che finalmente regalano a Sony una vera concorrenza, e Canon mantiene anche la sua linea EOS M che utilizza il formato APS-C.

I prezzi per i modelli mirrorless partono da circa 500€ e possono arrivare a diverse migliaia di euro. In genere, i modelli con sensori più grandi sono più costosi, anche se questo non è sempre il caso. Come con le fotocamere compatte, più grande è il sensore, più grande è la fotocamera.

Fotocamere DSLR

Le reflex digitali coprono la stessa fascia di prezzo delle fotocamere mirrorless e gestiscono la stessa gamma dal consumatore al professionista. Una DSLR consumer di livello base offrirà una qualità dell’immagine molto migliore rispetto a una fotocamera compatta a causa di un sensore più grande, ma non offrirà la velocità e gli extra di una DSLR professionale. Se la dimensione non ti dà fastidio, spendere un 500€ su una DSLR di base va più che bene, almeno in termini di qualità dell’immagine.

Le reflex digitali non offrono necessariamente una migliore qualità dell’immagine o una maggiore versatilità rispetto a un modello mirrorless, ma hanno anche altri vantaggi. Molti fotografi professionisti preferiscono ancora il mirino ottico di una DSLR, che non soffre di lag o pixel e attira molto meno energia che porta a una migliore durata della batteria. Una DSLR di gamma media può facilmente ottenere oltre un migliaio di esposizioni su una singola batteria.

Le reflex digitali mantengono inoltre un vantaggio per l’azione e la fotografia sportiva, poiché le loro modalità di autofocus continuo e di rilevamento tendono ad essere più affidabili, anche quando le fotocamere mirrorless stanno iniziando a recuperare terreno.

Il più grande svantaggio di una DSLR è la loro dimensione. Rispetto alle fotocamere mirrorless, le reflex digitali sono più grandi e più pesanti (anche se, a seconda dell’obiettivo utilizzato, anche le fotocamere mirrorless possono salire di peso). Inoltre, tendono a funzionare più lentamente nella modalità di visualizzazione live (in cui l’immagine è inquadrata sullo schermo LCD anziché attraverso il mirino ottico). Questo può renderli peggio per le riprese video rispetto a una fotocamera mirrorless, anche se alcuni modelli, come la Canon EOS 80D, sono abbastanza buoni in questo senso.

Ed i prezzi?

In teoria, non devi spendere una fortuna per trovare la fotocamera che fa al caso tuo, ma come dice il proverbio, ottieni ciò per cui paghi. È importante considerare ciò che è necessario, tuttavia: molti modelli che hanno un prezzo più alto sono caricati con funzionalità che potresti non usare mai, ma ti daranno spazio per crescere se intendi perseguire la fotografia come passione o professione.

Il rovescio della medaglia, spendere troppo poco può portare ad avere una fotocamera che è deludente. Con gli smartphone che scattano foto così buone in questi giorni, è difficile consigliare l’acquisto di un punto-e-scatta entry-level, a meno che non ne abbia bisogno per uno scopo specifico. Per una migliore qualità dell’immagine, pianifica di spendere almeno 500€, ma puoi sicuramente farla franca se desideri solo una maggiore versatilità rispetto a quanto offre il tuo telefono. Una fotocamera costosa non ti renderà un fotografo migliore.

Hai le idee più chiare, adesso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *