Giochi da tavolo, quali sono i migliori

Con migliaia di giochi da tavolo che escono ogni anno, è impossibile tenere traccia di tutti. Questo per non parlare del crescente numero di grandi giochi da fare a casa già esistenti in circolazione e che non passano mai di moda. Quindi, come decide il giocatore da tavolo per eccellenza quale giochi acquistare?

Giochi da tavolo: che tipo di giocatore sei?

Chiedersi che tipi di giocatori siamo è un buon punto di partenza quando si tratta di discernere il tipo di giochi su cui ci si potrebbe voler concentrarsi. Per questo motivo, abbiamo esaminato due aree principali. La prima è stata la psicografia adattata dal capo designer di Magic: the Gathering, Mark Rosewater.

In questo caso classifichiamo i giocatori come un

  • Tammy / Timmy – qualcuno a cui piace divertirsi, con esperienze comiche e drammatiche;
  • Jenny / Jonny – qualcuno che usa i giochi come sbocco creativo;
  • Spike: qualcuno che gioca con i giochi per capire la strategia migliore e vincere.

A seconda del gruppo in cui ci si imbatte, alcuni giochi saranno più interessanti di altri. I giocatori che amano divertirsi (i Tammy, quindi) potrebbero scegliere giochi divertenti come Voodoo, con mostri, dadi rotanti e gameplay veloce, mentre i “Jonny” potrebbero essere attratti più da qualcosa di altamente strategico, come Dixit, che stimola la creatività.

L’altra distinzione che abbiamo notato è stata quella tra giocatori che amano i giochi altamente interattivi, i combattimenti ecc. e i giocatori che preferiscono essere abbandonati alla propria individualità ed alle proprie mosse. Questo è molto importante quando si tratta di scegliere i giochi, poiché il tipo di giocatore che sei influenzerà direttamente il tuo divertimento. Se sai che ti piace fare le tue cose, non ha senso fare giochi da tavolo a gruppi.

Quali temi ti piacciono nei giochi da tavolo?

Non tutti coloro che giocano ai giochi da tavolo si preoccupano del tema, ma sappiamo che molte persone lo fanno. Il tema di un gioco da tavolo può contribuire in modo significativo a far sì che ti piaccia o meno, qualunque cosa tu pensi della meccanica stessa del gioco. Se stai cercando un gioco al quale ti piaccia davvero giocare, devi amarne il tema.

La ricerca di giochi basati sul tema è uno dei modi più facili per filtrare rapidamente quelli che, poiché molti temi saranno evidenti dal titolo o dall’arte del gioco. Se preferisci dei giochi a tema fantascientifico piuttosto che fantasy o di mera strategia, insomma, è meglio saperlo prima!

Naturalmente, il tema non ti dice tutto su un gioco da tavolo – potresti facilmente cadere nella trappola del ‘giudicare un libro dalla sua copertina’ – ma è un inizio per farti un’idea. Se senti abbastanza opinione positive sui giochi da tavolo che ti non ti intrigano troppo potresti essere tentato dal provarlo comunque e rimanerne piacevolmente sorpreso.

Considera la complessità e il tempo di gioco

Siamo fortunati a godere di un hobby che attira persone di tutte le età, livelli di esperienza e tipi di personalità, il che significa che c’è una grande varietà di giochi che piacerà a tutti i tipi di persone diverse. Un grande fattore che può contribuire al divertimento è la complessità. Alcuni giocatori apprezzano l’idea di sedersi e stare per 4 ore consecutive a fingere di essere un mago che lancia complicati incantesimi, mentre altri preferiscono trascorrere 45 minuti in una partita rilassante di Takenoko, ad esempio. Se vuoi ottenere un sacco di tempo di gioco da un gioco da tavolo, devi assicurarti che sia il tempo di gioco e la complessità corrispondano a ciò che tu e i tuoi amici vorreste giocare con piacere, ovviamente.

Dobbiamo comunque dire che un tempo di gioco più lungo non equivale necessariamente ad un’alta complessità e viceversa – ci sono un sacco di giochi brevi e complicati, per esempio – ma c’è una correlazione tra queste due cose, e un tempo di gioco più lungo può sicuramente far sembrare più complicate un gioco apparentemente semplice. Ci sono molti modi per capire quanto difficile possa essere un gioco, uno dei quali è la lettura dei libri delle regole. La maggior parte dei giochi pubblica ora le regole online, quindi è facile avere una panoramica se non sei sicuro se un gioco sarà abbastanza complesso o troppo complesso per i tuoi gusti.

Accessibilità dei giochi da tavolo

Infine, una considerazione importante è l’accessibilità dei diversi giochi, specialmente se si sa che ci sono delle caratteristiche che voi o i membri dei vostri gruppi di gioco trovate difficili. Le barriere per giocare potrebbero includere componenti che sono difficili da spiegare se un giocatore ha delle limitazioni anche prettamente fisiche come il daltonismo, o difficile da raccogliere se un giocatore ha difficoltà con il controllo motorio. Anche la parte testuale in un gioco può essere una barriera per alcune persone, ad esempio, se stai giocando a un gioco che non è ancora stato pubblicato in italiano ma solo in inglese, e magari non tutti nel tuo gruppo di gioco lo parlano bene.

Queste considerazioni non sempre entrano in gioco, ma se sai che devi tenerle a mente, spesso possono prevalere su molte di quelle che abbiamo già menzionato. Le immagini del gioco da tavolo e dei libri delle istruzioni online sono spesso sufficienti per fornirti la maggior parte delle informazioni di cui hai bisogno, comunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *